COME SI SVUOTANO LE UOVA

Non Ť® difficile svuotare un uovo: credo che tutte lo abbiamo fatto. Si prende un ago grosso e si fanno due fori ai capi opposti dell'uovo. Poi si soffia delicatamente (attenzione se soffiate troppo forte le uova si possono rompere) facendo scendere il   contenuto in una bacinella. Questo lo fate ogni volta che dovete fare una frittata, in modo da lavorare due o tre uova. Io lo faccio sempre, anche con un uovo, in modo da avere sempre una scorta. Dopo averlo svuotato, lo riempite di acqua e aceto (non molto aceto) usando una siringa da infermiere con un ago grosso, e lasciate un po' nell'acqua e aceto, cos√¨ da pulire anche l'esterno. Asciugate e svuotate l'acqua dall'interno mettendolo ad asciugate (Con l'aceto l'interno non puzza).

COLORAZIONE DELLA CERA

La cera che dovete usare deve essere bianca, onde poter mescolare i colori con i pastelli a cera che potrete trovare in commercio. Fate tante scodelline, così da conservare i colori che avete preparato : io uso dei contenitori di vetro (barattoli di plasmon o di yogurt).

Se non avete trovato in commercio il punteruolo con la piccola capocchia arrotondata, prendete una matita e infilate sulla parte dove non c'è la punta uno spillo.

COLORAZIONE DELLE UOVA

Le uova vanno colorate con vernice lucida ad acqua, evidentemente che faccia spicco con il colore della cera che si vuol mettere sopra. Per meglio manipolare l'uovo, e non toccarlo con le mani, vi consiglio di infilarlo su uno stecco di legno (di quelli per gli spiedini)

DECORAZIONE DELLE UOVA

Si possono usare varie tecniche per avere la cera calda sempre a portata di mano :¬ io di solito uso un fornello con una pentola di acqua calda, dove a bagnomaria c'√® il mio vasetto di cera che avevo preparato prima.

Potete usare anche uno di quei pentolini per il barbecque, ma sempre con le ciotoline immerse nell'acqua calda.

Intingete lo spillo nella cera calda e posando lo spillo sul guscio dell'uovo segnate il petalo del disegno che avete intenzione di fare.

Qui sotto potete vedere come si appoggia la cera sull'uovo e si tira verso il basso per fare la decorazione.

Nota bene: la cera deve essere fluida e scorrere bene sul guscio.

Ricordate di intingere ogni volta lo spillo nella cera calda, che deve essere fluida. Se fuma è troppo calda, se non scorre è troppo fredda. Fate delle prove.

Qui sotto potete vedere un inizio di fiore, ma potete inventarvi voi tutte le¬ decorazioni possibili immaginabili.

Potete anche fare dei fori geometrici sul guscio dell'uovo e poi mettere la cera sui contorni, o inserire dei nastrini nei buchi che avete fatto.

Spero che le istruzioni siano sufficienti per poter iniziare a fare un bel lavoro.

Auguri a tutte le amiche.

Ciao. Elena.............. :-)