TECNICA DELLA CARTAPESTA ....

ANCORA DA COMPLETARE ... MA VISTO IL CARNEVALE IMMINENTE ...

Visitate il sito del carnevale di Muggia (TS) www.carnevaldemuja.com

 elena@favretto.net  www.carnevaldemuja.com  /¬ www.compagniabrivido.com 

Un cappello per una maschera indiana

Molte volte ci siamo chiesti come fare un cappello per i nostri costumi di carnevale. E' gia da pi√Ļ di 35 anni che collaboro con la compagnia carnevalesca " Brivido " (www.compagniabrivido.com), una delle 8 compagnie del Carnevale di Muggia (TS) (www.carnevaldemuja.com) e molte volte mi si √® presentato questo problema.

Questa volta ho pensato di fotografare tutto il procedimento e di mettere a disposizione delle mie amiche di Internet la tecnica che non è difficile : come al solito serve solo la pazienza.

Naturalmente quanto sotto non serve solo per il carnevale, ma anche per moltissime necessita nel nostro campo dell'hobbystica.

Partiamo dal modello che si vuol realizzare (vedi la foto qui accanto)

Questa √® una divinit√  indiana scacciaguai.

Innanzitutto i materiali necessari :

¬ 

1) Colla da tappezziere

2) Carta da Giornale

3) Carta bianca ( è molto indicata la carta per i tabulati di computer ... ma anche altra carta va bene ( serve per evitare la prima mano di colore bianco)

4) materiali vari ...pennello, taglierino, elastici, domopach.

¬ 

Tecnica

Costruiamo innanzitutto la base per la costruzione del cappello.

Ci siamo sbizzarriti per pensare a come fare il tutto, visto che i cappelli da costruire erano 10 e dovevano essere tutti della stessa forma..

Abbiamo pensato un po' e alla fine abbiamo realizzato che in casa c'erano tutti i materiali necessari per la nostra costruzione.

Come vedete dalla foto, con delle teglie , tazzine e un tondo di polistirolo,¬  abbiamo realizzato lo stampo. Stampo che bisogna ricoprire con il Domopac per non far attaccare la carta sulle teglie e poi poterlo levare. Dalla foto vedete che prima ho attaccato il tutto con dei nastri di carta adesiva.

In un recipiente fate sciogliere la colla da tappezziere con acqua, lasciar riposare un'ora circa fino a che il liquido avr√  la consistenza collosa ( provare ad intingere le dita e sentire se le due dita sono appicicaticce...tecnica mia ...) stendere a piccoli pezzi sullo stampo , dua mani di carta, lasciar asciugare (primo stampo). Dopo asciutto stendere una mano di carta bianca ( sempre a piccole strisciette, in modo da poter seguire le curve). Lasciar asciugare. Come vedete ho messo due elastici nelle parti che tendono, durante l'asciugatura, a sollevarsi.

¬ 

Ora bisogna levare il tutto. Con un taglierino incidere sulla met√  dello¬  stampo e con un coltello sollevare piano per poi levare la nostra forma cos√¨ ottenuta. Con un po' di scotc attaccare i bordi tagliati e ripassare una mano di carta bianca per saldare il tutto.

Dobbiamo fare la punta del cappello. Altra pensata, ma con una brillante intuizione, rovistando tra le cose di casa, abbiamo trovato quello che ci serviva.

Vedete ? Una bottiglia di plastica tagliata e un bicchiere di plastica senza gambo hanno risolto il probleme .

Metteteli assieme e ricopriteli di carta come vi ho insegnato. Non è necessario levarli dallo stampo, in quanto rimangono così come sono.

 

Uniamo il tutto e passiamo nuovamente con una mano di carta bianca, pronto per ricevere le decorazioni.

Per queste devi passare alla seconda pagina.

RISULTATO